PROMOZIONE DEL BENESSERE

La salute è data dal benessere più che dall’assenza di patologie. Questo lo sosteneva l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) già nel 1948, specificando un’idea di benessere integrato che coinvolge il piano fisico, mentale e sociale. Nella Carta di Ottawa (OMS, 1986) si legge che la promozione della salute è un processo che consente alle persone di controllare e dunque migliorare la propria salute, anche attraverso lo sviluppo di abilità personali. Questo significa, tra le altre cose, migliorare il proprio stile di vita, aumentare il controllo sulle proprie decisioni e sviluppare o potenziare comportamenti che consentano risultati efficaci e soddisfacenti nei diversi contesti di vita.


Gli interventi di promozione del benessere psicologico (individuali o di gruppo) si rivolgono dunque a tutte le persone (sì, anche quelle cosiddette “sane”) per migliorare la qualità di vita, anche tramite l'aumento del grado di consapevolezza personale e il potenziamento delle proprie risorse. 


Alcuni esempi possono riguardare:

  • Stili di vita (es. alimentazione, fumo, sessualità)
  • Comunicazione efficace
  • Gestione dello stress
  • Sviluppo e il mantenimento di buone relazioni
  • Gestione delle emozioni (include la gestione della rabbia)
  • Capacità di prendere decisioni (anche in ambiti specifici come ad esempio sul posto di lavoro, in famiglia, nella coppia, sul proprio corpo)
  • Capacità di risolvere i problemi
  • Autostima e autoefficacia
  • Gestione dei conflitti (e prevenzione delle escalation)
Contatti
Costi